Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Talenti vulcanici – Visioni di Napoli Festival estivo di musica antica

3_2024_Visioni_Talenti-Vulcanici_foto-Francesca-Errichiello_web-3

La città di Napoli ha dato i natali a numerosi compositori ed interpreti di spicco divenuti poi famosi in tutta Europa. Non a caso era soprannominata “il conservatorio d’Europa”.  Il virtuosismo dei musicisti napoletani ha influenzato direttamente la raffinatezza stilistica di forme come la sonata, per strumento solo o anche da camera, o la sinfonia.

Nell’ambito della XXV edizione del Festival estivo di musica antica l’ensemble napoletano Talenti Vulcanici, sotto la direzione artistica del clavicembalista Stefano Demicheli, presenterà al pubblico di Praga opere di compositori napoletani o che operarono a Napoli nel XVIII secolo.

In collaborazione con l´Istituto Italiano di Cultura di Praga

Angelo Ragazzi (1680–1750)
Sonata a tre in re minore
Sonata a tre in si minore

Nicola Matteis (1690–1764)
Alia Fantasia
Sarabanda Amorosa
Gavotta
Scaramuccia

Nicola Fiorenza (1690–1764)
Sinfonia in re minore

Francesco Durante (1684–1755)
Concerto primo in fa minore

Domenico Gallo (1730–1768)
Sonata IV in sol minore
Sonata I in sol maggiore
Sonata XII „Follia“

Domenico Scarlatti (1685–1757)
Sonata in la maggiore K 208, Adagio e cantabile
Sonata in la maggiore K 209, Allegro

22 luglio, ore 20:00

Castello di Troja
U Trojského zámku 1, Praga 7

Maggiori informazioni: https://www.letnislavnosti.cz/en/koncert/visioni-di-napoli/

  • Organizzato da: Festival estivo di musica antica
  • In collaborazione con: IIC Praga